Pubblicita'
www.cellularitalia.com
      www.cellularitalia.com  Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 

Alcatel: maxi alleanza nei cellulari con TCL
Grande presenza sui mercati in Asia, Europa e America Latina

Parigi / Vimercate, 26 aprile 2004 - TCL e Alcatel costituiranno una nuova grande realtà nel campo dei telefoni cellulari. TCL Communication Technology Holding Ltd. (“TCL Communication”), la società capogruppo di Huizhou TCL Mobile Communication (“TCL Mobile”), uno dei principali produttori di telefoni cellulari in Cina, e Alcatel (Parigi: CGEP.PA; NYSE: ALA), leader mondiale nel campo delle infrastrutture, applicazioni e servizi per le telecomunicazioni, hanno annunciato la firma di una lettera d’intenti per la costituzione di una società congiunta dedicata alla ricerca e sviluppo, vendita e distribuzione di telefoni cellulari e dei relativi prodotti e servizi.
I due gruppi metteranno in comune i loro rispettivi punti di forza nel settore dei terminali mobili. Nel mercato dei telefoni cellulari, infatti, TCL Mobile è uno dei protagonisti in Cina, con un marchio largamente diffuso, una vasta rete di vendita e distribuzione, un’ampia e flessibile struttura produttiva e con vendite in rapida espansione in tutta l’Asia.
A sua volta, Alcatel è uno dei maggiori fornitori di telefoni cellulari in Europa e America Latina, con un marchio conosciuto su scala mondiale, presenza commerciale garantita da relazioni consolidate con operatori internazionali e reti di distribuzione e con attività di Ricerca e Sviluppo su vasta scala.
A commento dell’accordo, Wan Mingjian, Chief Executive Officer di TCL Mobile, ha dichiarato: “Siamo di fronte ad un’alleanza entusiasmante, che metterà a disposizione di TCL Mobile una piattaforma che permetterà una rapida crescita delle nostre attività internazionali. Siamo convinti che quest’alleanza ci aiuterà a raggiungere rapidamente il nostro obiettivo di divenire uno dei principali costruttori mondiali di telefoni cellulari. Inoltre, la joint venture e TCL Mobile potranno sviluppare significative sinergie che permetteranno uno sviluppo futuro profittevole”.
Philippe Germond, presidente e Chief Operating Officer di Alcatel, ha a sua volta aggiunto: “Quest’operazione rappresenta per noi un passo importante nella strategia di focalizzazione sulle soluzioni di telecomunicazioni. Nell’ambito di questa strategia, Alcatel mantiene una capacità di offerta globale “end-to-end” per i suoi clienti. La joint venture che si va a costituire potrà far leva sulla vasta presenza geografica, su un portafoglio prodotti migliorato, oltre che su importanti economie di scala. Le sinergie create dal carattere complementare delle attività delle due aziende contribuiranno positivamente alla competitività e alle performance finanziarie della società”.
Gli accordi finanziari: TCL Communication e Alcatel azionisti rispettivamente al 55% e 45%
Secondo i termini dell’accordo, TCL Communication sarà il maggior azionista della nuova società, con una quota del 55%, mentre Alcatel deterrà il restante 45%. Alcatel avrà inoltre la possibilità di esercitare l’opzione di scambiare la sua quota nella joint venture in azioni di TCL Communication dopo 4 anni, mentre TCL Communication potrà esercitare l’opzione di scambiare l’intera quota di Alcatel nella joint venture in azioni della stessa TCL Communication dopo 5 anni dalla formazione della società.
Entrambi gli azionisti contribuiranno finanziariamente alla costituzione della joint venture, rispettivamente con 55 milioni di euro da parte di TCL Communication e di 45 milioni da parte di Alcatel.
TCL effettuerà un conferimento in contanti. Alcatel conferirà contanti e il proprio settore cellulari. Quest’ultimo comprende principalmente i rapporti con i clienti con relativo avviamento, proprietà intellettuale e impianti. Al trasferimento saranno interessati circa 600 addetti alla Ricerca e Sviluppo e al marketing, nonché un team di grande esperienza nella gestione del business dei cellulari.
Il valore netto stimato della joint venture alla conclusione della transazione è stimato in 100 milioni di euro.
La costituzione della nuova società è prevista per il terzo trimestre 2004, dopo aver espletato le procedure dell’accordo finale e le necessarie approvazioni degli azionisti e delle autorità competenti.
I motivi della joint venture e i benefici attesi
TCL Communication e Alcatel ritengono che la forza congiunta dei due partner permetterà di meglio posizionare TCL Mobile e la joint venture nel mercato altamente competitivo dei telefoni cellulari, fornendo gli elementi potenziali per un’attività in rapida crescita e profittevole su scala mondiale.
I punti di forza comprendono:
- Mercati complementari – TCL Mobile e Alcatel hanno mercati di vendita e distribuzione dei cellulari complementari e con scarsa o nessuna sovrapposizione. Insieme, la società congiunta e TCL Mobile potranno contare su una vasta rete commerciale in grado di coprire Cina, America Latina, Europa e il resto del mondo, con forniture indirizzate ai maggiori operatori mobile e distributori. TCL Mobile contribuirà allo sviluppo commerciale della joint venture con la sua conoscenza delle esigenze del mercato della distribuzione. Alcatel, a sua volta, fornirà il supporto della sua presenza internazionale.
- Marchio consolidato – La joint venture avrà una licenza esclusiva per l’uso del marchio Alcatel per la vendita e distribuzione dei cellulari, facendo leva sulla forza del marchio nel mercato mondiale delle telecomunicazioni.
- Capacità produttiva – Le relazioni esistenti attualmente tra Alcatel e i fornitori principali saranno mantenute. In futuro, in funzione della crescita dei volumi di vendita, TCL Mobile potrà far leva su sinergie manifatturiere derivanti dalle attività di produzione a basso costo, e sulle economie di scala nella produzione e nella gestione degli acquisti.
- Linea di prodotti più estesa – Le sinergie derivanti dalle risorse congiunte di TCL Mobile e della nuova joint venture permetteranno di estendere rapidamente la gamma dei prodotti per acquisire nuovi segmenti di clientela. Grazie all’impegno congiunto di entrambe le aziende, questo risultato potrà essere ottenuto con una riduzione dei costi.
- Ricerca e Sviluppo condivise – La joint venture potrà continuare a contare sulla consistente piattaforma di ricerca e sviluppo oggi a disposizione di Alcatel, con focalizzazione sui prodotti di fascia più alta. La collaborazione nella R&D tra TCL Mobile e la joint venture permetterà di ottenere sinergie in termini di riduzione costi di una più veloce introduzione di prodotti innovativi e con superiori caratteristiche qualitative. I centri di ricerca della Joint Venture e di TCL Mobile continueranno ad essere in Francia, a Colombes, e in Cina a Shanghai e Huizhou.

-
Pagina Alcatel
- Forum cellulari Alcatel


Pubblicità

Indietro
Home









Pubblicità








Copyright © 1999-2022 CellularItalia - Tutti i diritti riservati