Pubblicita'
www.cellularitalia.com
      www.cellularitalia.com  Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 

Wind: in utile di 14 mln nel 1° trim, clienti mobili +16,3%
Ebitda a 384 mln, +17,1%

7 giugno 2006 - Nel primo trimestre 2006 Wind ha registrato ricavi pari a 1.154 milioni di euro in crescita del 2,3% rispetto allo stesso periodo del 2005. I ricavi da servizi di telecomunicazione nel trimestre sono cresciuti del 6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In particolare, i ricavi per servizi di telefonia mobile nel primo trimestre 2006 evidenziano una crescita del 13% rispetto allo stesso trimestre del 2005.
L’EBITDA normalizzato, al netto dell’impatto della Turnover Contribution, nel primo trimestre 2006 cresce del 17,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e raggiunge i 384 milioni di euro, grazie a una efficace riduzione dei costi e ad una crescita dei ricavi. L’EBITDA margin normalizzato risulta in crescita di 4 punti percentuali e raggiunge il 33,3%.
Al lordo della Turnover Contribution, l’EBITDA cresce dello 0,5%.
Il risultato netto del trimestre è positivo per 14 milioni di euro, in miglioramento rispetto alla perdita di 0,5 milioni di euro nello stesso periodo dell’anno precedente, e dovuto alla migliore performance operativa e alla riduzione degli ammortamenti delle immobilizzazioni materiali ed immateriali.
Telefonia mobile
- Nel primo trimestre 2006 è confermato il trend positivo di fine 2005. Il numero totale di clienti di telefonia mobile è pari a 14,04 milioni in crescita del 16,3% rispetto al 31 marzo 2005 e la quota di mercato di Wind a fine marzo si attesta ad oltre il 19%.
- Nel trimestre sono stati acquisiti nuovi clienti grazie anche al portafoglio prodotti, fortemente semplificato e incentrato sulle offerte Consumer “Noi” (Noi2, Noi Wind, Noi Wind SMS, ed il nuovo Noi Italy) volte a favorire il traffico tra clienti Wind e rafforzare la community Wind, ed ai nuovi piani per gli utenti business come Wind5. - A conferma del notevole interesse suscitato dai clienti consumer, il servizio i-mode™ ha più che raddoppiato la sua base clienti superando i 687 mila clienti.
Questa strategia è stata replicata con successo anche sul mercato business con le opzioni “Leonardo”, una serie di prodotti che offrono alla Aziende la libertà di parlare per un tempo illimitato tra i propri cellulari ad un costo mensile predefinito.
Telefonia fissa ed Internet
- Nel primo trimestre del 2006 è proseguito l’impegno di Wind volto al rilancio della propria azione commerciale orientata allo sviluppo della propria base di clientela ed all’innovazione di prodotto.
Il brand Infostrada è al centro del successo di prodotti come TuttoIncluso, che offre telefonate nazionali senza limite ed una connessione internet a banda larga a 4Mbits con traffico illimitato ad un canone mensile predefinito, il quale ha riscosso un enorme successo con oltre 77 mila acquisizioni nette nel primo trimestre dell’anno. In aggiunta continua il successo delle offerte della linea Happy, come Happy NoLimit e Happy City, offerte sia per la clientela diretta che per la clientela in CPS.
- Risulta stabile la base di clienti Infostrada che raggiunge al 31 marzo 2006 2,3 milioni, con una notevole crescita di quelli con accesso diretto (unbundling) che raggiungono 673 mila (+49% rispetto al primo trimestre 2005).
- In aggiunta al consolidato successo del portale Libero, nel trimestre Wind ha aumentato del 54% il numero di clienti a banda larga ADSL, che hanno raggiunto al 31 marzo 2006 le 658 mila unità. Tale successo è frutto dell’ampliamento dell'offerta di accesso internet di Wind, incentrata sull’elevata qualità, con le offerte Libero ADSL Mega a 12 Mbps e Libero ADSL Mini che offrono, grazie alla rete in unbundling, velocità di navigazione ai vertici del mercato. Tali prodotti sono offerti anche alla clientela Business.

- Forum dedicato a Wind
-
Pagina Wind


Pubblicità

Indietro
Home









Pubblicità








Copyright © 1999-2020 CellularItalia - Tutti i diritti riservati