Pubblicita'
www.cellularitalia.com
      www.cellularitalia.com  Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 

Wind: approvati risultati, 2005 in crescita
• Ricavi a 4.716 milioni di euro, crescita organica del + 3,1% al netto della Turnover Contribution. Margine operativo lordo a 1.623 milioni di euro +15,3% rispetto al 2004, al netto della Turnover Contribution
• Risultato operativo (EBIT), in netto miglioramento a 366 milioni di euro, in crescita di 325 milioni di euro
• Migliora di 16 milioni di euro il risultato netto a -347 milioni di euro
• 13,7 milioni di clienti mobili (+18%), con una quota di mercato superiore al 19%
• Oltre 600 mila clienti broadband, con un incremento del 77%
• Circa 600 mila clienti fissi in accesso diretto (unbundling)

31 marzo 2006 - Il Consiglio di Amministrazione di Wind Telecomunicazioni S.p.a. ha approvato la proposta di bilancio al 31 dicembre 2005.
Risultati consolidati del quarto trimestre 2005
- Nel quarto trimestre 2005 Wind ha registrato ricavi pari a 1.235 milioni di euro in crescita del 4,5% rispetto allo stesso periodo del 2004. I ricavi dalle prestazioni di servizi di telecomunicazioni nel trimestre ammontano a 1.135 milioni di euro, con un progresso del 6,8% del rispetto allo stesso periodo del 2004. I ricavi per servizi mobili nel quarto trimestre 2005 evidenziano una crescita del 14% rispetto allo stesso trimestre del 2004. I ricavi da servizi di telefonia fissa e Internet nel quarto trimestre 2005 presentano un miglioramento del 2,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
- Il margine operativo lordo (MOL) nel quarto trimestre 2005 raggiunge i 411 milioni di euro, in aumento del 7,3% rispetto al quarto trimestre dell’anno precedente.
L’adjusted EBITDA è pari a 403 milioni di euro, in crescita del 14,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
- Il risultato netto del trimestre è negativo per 123 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto alla perdita di 211 milioni di euro nello stesso periodo dell’anno precedente. Tale risultato è dovuto alla migliore performance operativa, compensata dalla svalutazione di imposte differite attive, relative agli anni precedenti, effettuata nel trimestre.
Risultati consolidati al 31 Dicembre 2005
- A fine 2005, i ricavi consolidati totali di Wind si attestano a 4.716 milioni di euro, con una crescita organica, al netto della Turnover Contribution, del 3,1% rispetto al 2004.
- I ricavi dalle prestazioni di servizi di telecomunicazioni salgono a 4.396 milioni di euro, con una crescita del 4,1% rispetto all’anno precedente.
Il margine operativo lordo consolidato raggiunge i 1.623 milioni di euro rispetto ai 1.554 milioni di euro dell’anno precedente, registrando una crescita, al netto dell’impatto della Turnover Contribution, del 15,3%. L’incidenza del margine operativo lordo sui ricavi consolidati totali delle vendite e delle prestazioni, al netto della Turnover Contribution, evidenzia un costante trend di crescita, passando dal 30,1% del 2004 al 33,6% del 2005.
- L’adjusted EBITDA, una misura di redditività utilizzata dagli investitori, evidenzia una crescita del 18,1% passando da 1.272 milioni di euro nel 2004 a 1.502 milioni di euro nel 2005.
- Il risultato operativo è in netto miglioramento passando da 41 milioni di euro nel 2004 a 366 milioni di euro nel 2005.
- Il risultato netto consolidato migliora di 16 milioni di euro rispetto al 2004 e presenta una perdita di 347 milioni di euro dopo le imposte, principalmente attribuibile agli oneri straordinari connessi all’acquisizione di Wind da parte di Weather Investments ed alla svalutazione di imposte anticipate di precedenti esercizi.
- Gli investimenti industriali ammontano a 779 milioni di euro impiegati principalmente nell’ulteriore sviluppo della rete UMTS, nell’ampliamento delle infrastrutture di accesso di telefonia fissa diretta (ULL) e nell’attuazione dei piani di ottimizzazione della copertura GSM/GPRS.
- Al 31 dicembre 2005, Wind evidenzia un indebitamento finanziario netto complessivo pari a 6.941 milioni di euro (6.938 milioni di euro del 2004). L’indebitamento finanziario consolidato della società direttamente controllante, Wind Acquisition Finance S.p.A., che include e consolida il debito di Wind, ammonta a 7.677 milioni di euro. Nel periodo successivo all’acquisizione di Wind da parte di Weather Investments sono stati ripagati circa 360 milioni di euro di debito, di cui 290 milioni di euro rimborsati in anticipo rispetto alla naturale scadenza del 2007.

Risultati commerciali
Telefonia mobile
- Il 2005 si conferma un anno positivo per Wind con un numero totale di clienti mobili pari a 13,7 milioni in crescita del 18% rispetto al 2004. La quota di mercato di Wind a fine dicembre è di oltre il 19%, con un incremento di circa un punto percentuale.
- L'anno è stato caratterizzato dalle acquisizioni di nuovi clienti, anche grazie al nuovo portafoglio prodotti, fortemente semplificato e incentrato sulle nuove offerte Consumer “Noi” (Noi2, Noi Wind, Noi Wind SMS, Noi Italy) volte a favorire il traffico tra clienti Wind e rafforzare la community Wind. A conferma del notevole interesse suscitato dai clienti consumer, il servizio i-mode™ ha registrato una crescita del 113% nell’anno superando i 600 mila clienti.
- Questa strategia è stata replicata con successo anche sul mercato business con le opzioni “Leonardo”, una serie di prodotti che offrono alla Aziende la libertà di parlare per un tempo illimitato tra i propri cellulari ad un costo mensile predefinito.
- Complessivamente il traffico voce è stato pari a circa 19 miliardi di minuti, con un incremento del 35% rispetto al 2004. Gli SMS scambiati nell’anno ammontano a circa 3,6 miliardi, in aumento del 7% rispetto al 2004. I ricavi totali per servizi mobili hanno superato i 2,8 miliardi di euro , in crescita del 7% rispetto al 2004.
Telefonia fissa
- Nel 2005 Wind ha posto le basi per un rilancio della propria azione commerciale orientata allo sviluppo della propria base di clientela ed all’ innovazione di prodotto.
Il brand Infostrada è stato al centro del completamento del portafoglio prodotti, proseguito per tutto il 2005, con il lancio di nuove offerte della linea Happy, come Happy NoLimit, che hanno replicato il successo del prodotto Happy City. Il prodotto Happy NoLimit ha riscosso un notevole successo sia per la clientela diretta che per la clientela in CPS.
- Il 2005 è stato l’anno di introduzione del primo vero prodotto convergente fisso-internet, Infostrada TuttoIncluso, che offre telefonate nazionali senza limite ed una connessione internet a banda larga a 4Mbits con traffico illimitato ad un canone mensile predefinito.
- Risultati importanti sono stati ottenuti grazie anche alla recente possibilità di attivare una nuova linea telefonica senza dover rivolgersi a Telecom Italia.
Wind ha, inoltre, ulteriormente incrementato la propria base di clienti Infostrada che raggiungono 2.3 milioni, di cui 600 mila clienti collegati in accesso diretto
(unbundling). Complessivamente il traffico voce è stato pari a circa 13,6 miliardi di minuti.
Servizi internet e dati
- Wind si conferma leader nel mercato italiano, attraverso il suo brand Libero, con circa 21 milioni di utenti registrati al portale, di cui 2,5 milioni attivi a dicembre 2005, ed oltre 1 miliardo di page views al mese. Nei servizi di accesso ad Internet, Wind ha raddoppiato il numero di clienti a banda larga ADSL, arrivati a 603 mila a fine 2005.
- L'offerta di accesso internet di Wind, incentrata sull’elevata qualità, è stata ulteriormente arricchita con le offerte Libero ADSL Mega a 12 Mbps e Libero ADSL Mini che offrono, grazie alla rete in unbundling, velocità di navigazione ai vertici del mercato. Tali offerte sono inoltre state estese alla clientela Business.
Complessivamente i ricavi per servizi da telefonia fissa e Internet ammontano a 1,7 miliardi di euro.
Ulteriore pagamento anticipato del debito
- La performance del 2005 è confermata dai buoni risultati raggiunti nei primi mesi del 2006 e da una ulteriore generazione di cassa grazie alla quale Wind intende anticipare, al più presto, il rimborso di 220 milioni di euro di debito con scadenza futura, in aggiunta al rimborso anticipato di circa 290 milioni di euro avvenuto a dicembre 2005.

- Forum dedicato a Wind
-
Pagina Wind


Pubblicità

Indietro
Home









Pubblicità








Copyright © 1999-2020 CellularItalia - Tutti i diritti riservati