Pubblicita'
www.cellularitalia.com
      www.cellularitalia.com  Segui CellularItalia su Twitter Segui CellularItalia su Facebook 


Wind: nuove "condizioni di ricarica"
Dal 4 marzo 2007

  • Wind: nuove "condizioni di ricarica"
    Anche Wind, adeguandosi al Decreto Legge Numero 7 del 31 gennaio 2007 (decreto Bersani sulle libealizzazioni) elimina, con decorrenza 4 marzo 2007, i costi di ricarica per tutti i propri clienti.
    - Tutti i Clienti (sia nuovi che già Clienti e con qualunque piano tariffario) che effettuano una ricarica avranno accreditato in traffico telefonico l’intero importo, indipendentemente dal taglio di ricarica e dal canale utilizzato (scratch card o virtuale).

    - Con l'introduzione delle nuove condizioni di ricarica, si rinnova Ricarica Wind: dal 4 marzo 2007 sono disponibili due nuovi tagli da 10 €uro e da 25 €uro senza indicazione dei costi di ricarica, che si affiancano al taglio da 50 €uro, da sempre senza costi di ricarica.
    - tutti i clienti potranno utilizzare le Ricariche Wind da 10 €uro (8+2) e 25 €uro (20+5) senza che vengano applicati i costi di ricarica indicati sulla scratch card.
    - le Ricariche Wind da 4 €uro ancora presenti presso i Punti Vendita saranno utilizzabili fino ad esaurimento scorte. Anche per questo taglio l’importo sarà riconosciuto interamente in traffico.

  • Note
    - i costi di ricarica *erroneamente* addebitati nei giorni 5 e 6 marzo 2007 saranno automaticamente restituiti da Wind entro 30 giorni.
    - il cliente riceverà il seguente SMS di conferma dell’avvenuto accredito: "Gentile cliente, Le abbiamo accreditato X euro come rimborso per il contributo di ricarica erroneamente addebitato".
    - la scadenza indicata nelle Scratch Card è da ritenersi una scadenza tecnica che riguarda il rapporto contrattuale tra Wind ed i suoi distributori e non incide sul cliente finale.

  • Forum dedicato a Wind
  • Pagina Wind
Pubblicità

Home









Pubblicità








Copyright © 1999-2020 CellularItalia - Tutti i diritti riservati